Legge 10/2012 sul processo civile


Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 22 dicembre 2011, n. 212, recante disposizioni urgenti in materia di composizione delle crisi da sovraindebitamento e disciplina del processo civile.


La Camera dei deputati ed il Senato della Repubblica hanno approvato;
IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA
Promulga
la seguente legge:


Art. 1.
1. Il decreto-legge 22 dicembre 2011, n. 212, recante disposizioni urgenti in mate ria di composizione delle crisi da sovraindebitamento e disciplina del processo civile, è convertito in legge con le modificazioni riportate in allegato alla presente legge.
2. La presente legge entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale.
La presente legge, munita del sigillo dello Stato, sarà inserita nella Raccolta ufficiale degli atti normativi della Repubblica italiana. E fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e di farla osservare come legge dello Stato.


Allegato
Modificazioni apportate in sede di conversione al decreto-legge 22 dicembre 2011, n. 212
Gli articoli 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11 e 12 sono soppressi.
All'articolo 13, comma 1, alla lettera a), le parole: "euro mille" sono sostituite dalle seguenti: "euro 1.100" ed è aggiunta la seguente lettera:
"b-bis) all'articolo 769, dopo il terzo comma, è aggiunto il seguente:
"Quando non sono stati apposti i sigilli, l'inventario può essere chiesto dalla parte che ne assume l'iniziativa direttamente al notaio designato dal defunto nel testamento ovvero, in assenza di designazione, al notaio scelto dalla stessa parte"".
L'articolo 14 è sostituito dal seguente:
"Art. 14. - (Modifica alla legge 12 novembre 2011, n. 183). - 1. L'articolo 26 della legge 12 novembre 2011, n. 183, è abrogato".
All'articolo 16:
al comma 1, la lettera a) è soppressa;
il comma 2 è soppresso.
Il titolo è sostituito dal seguente: "Disposizioni urgenti per l'efficienza della giustizia civile".