Cassazione: l'obbligo di mantenimento non cessa al raggiungimento della maggiore età

La Corte di Cassazione, con una sentenza che rivede quella precedentemente emessa dalla Corte d'Appello di Venezia, ha stabilito che  "l'obbligo del genitore separato di concorrere al mantenimento del figlio  non cessa automaticamente con la maggiore età, ma perdura finchè il genitore interessato non dia prova che il figlio abbia raggiunto l'indipendenza economica". Pertanto, un padre che si era rifiutato di mantenere la figlia, allora trentacinquenne, oggi studentessa di 41 anni, dovrà corrisponderle gli alimenti: "la figlia non ha ancora raggiunto un'indipendenza economica e va mantenuta, a prescindere dalla sua età".