Vietato Autovelox troppo vicino al cartello

Quando la postazione dell’autovelox è, a tradimento, posizionata subito dopo la segnaletica stradale che impone una velocità più bassa, la multa può essere annullata dal giudice di pace. Il dispositivo elettronico, infatti, se troppo vicino al cartello verticale del limite di velocità, obbliga a repentine frenate che, peraltro, possono essere pericolose per il traffico.

1 km di distanza
La legge (Legge n. 120/2010 di riforma del codice della strada.) stabilisce che le postazioni di rilevamento della velocità, collocate fuori dai centri abitati, devono essere posizionate ad almeno un chilometro di distanza dal segnale che indica il limite massimo di velocità. Ciò per consentire agli automobilisti di poter rallentare in tutta sicurezza.

Segnaletica stradale
Secondo il Giudice di Pace di Verolanuova (BR), in ogni caso, l’amministrazione non può collocare un autovelox immediatamente dopo un cartello che porta il limite di velocità massima da 90 a 50 km/h: ciò è illegittimo perché impedisce al conducente di decelerare correttamente, senza effettuare manovre improvviste e pericolose per sé stesso e per le altre macchine di dietro.
Con la conseguenza che la multa così elevata deve essere annullata.

Fonte: http://www.laleggepertutti.it/19955_autovelox-troppo-vicino-al-cartello-vietato-rischio-frenate-brusche